Chi sono i miei concorrenti?

chi sono i miei concorrenti 1

Secondo voi, chi sono i miei concorrenti?

Gli esperti di digitale?

No, perché con loro, quelli seri, ci conosciamo da trent’anni, condividiamo la stessa passione e spesso ci scambiamo opportunità e idee per promuovere insieme cambiamenti positivi.

I venditori di corsi online?

No, perché io non vendo corsi. Io i corsi li faccio per l’Università, come docente o come advisor per i programmi e sono due mondi diversi. Molti di questi poi purtroppo sono imbonitori e cerco di aiutare le persone a difendersi.

I divulgatori?

Magari ce ne fossero di più!
Per me è una missione, non un lavoro. Poi certo. Sono un professionista e il mio lavoro, soprattutto quello, è la mia missione. C’è esigenza di avere altri divulgatori, gli italiani hanno tanto bisogno di capire come avere a che fare con il digitale che ormai è nelle tasche di tutti. Forza! Ce ne vogliono altri!

Gli influencer?

Il numero di follower non è mai stato al centro dei miei obiettivi.
Ho una forte etica, per cui sponsorizzo solo quello che mi piace e non aziende a caso purché paghino. Oggi green, domani energia, dopodomani venditori vari… No! Come influencer fallirei.

I consulenti?

Faccio pochissime consulenze per le aziende ogni anno e dico no al 90% delle offerte perché le giornate durano 24h e non posso fare tutto.

In generale, per non esistono i miei concorrenti, ma solo partner, amici e colleghi…
Tutte persone che possono far sì che ci sia digitale buono ovunque, per il bene di tutti.

Voi cosa ne pensate?

Condividi su:

Commenta

Per commentare questo post devi essere iscritto a MCC Club: Iscriviti o Accedi